Comunicati Stampa

Incidenti sul lavoro, la Regione avvii una campagna di informazione per prevenire quelli provocati dal ribaltamento dei trattori

L'incidente che è costato la vita al 64enne di Pavullo, Luigi Bonacorsi

“La Regione avvii al più presto una campagna di informazione per prevenire gli infortuni sul lavoro, in particolare quelli provocati dal ribaltamento delle trattrici agricole. L’incredibile sfilza di incidenti, anche mortali, deve far prendere coscienza che siamo davanti a un fenomeno in rapida ascesa e che, come diciamo ormai da mesi, non si sta facendo nulla per prevenire”. È questo …

Continua a leggere

Trasporti, la Regione spende 870mila euro per Expo ma lascia a piedi la Notte Rosa

La Notte Rosa è in programma per il prossimo 3 luglio in tutta la Riviera.

“La Regione ha speso più di 800mila euro per creare un treno per l’Expo di Milano e in questi anni non ha previsto nessun finanziamento per collegare meglio i tanti eventi della riviera romagnola come la Notte Rosa e il Ravenna Festival che potrebbero attrarre pubblico da tutta Italia”. È questa la denuncia del gruppo M5S in Regione che attraverso …

Continua a leggere

Fondi per la pesca e Gac, la Giunta faccia chiarezza sui conflitti di interesse

Assicurare che sia stato rispettato pienamente il regolamento di costituzione dei GAC per la gestione dei Piani di sviluppo locale, al fine di evitare evidenti conflitti di interessi che potrebbero mettere in dubbio la legittimità della distribuzione dei fondi per la pesca. È quanto i consiglieri regionale del M5S Raffaella Sensoli ed Andrea Bertani che hanno depositato una interrogazione per …

Continua a leggere

Occupazioni, subito un tavolo regionale per l’emergenza abitativa

Un momento dello sgombero di Villa Adelante a Bologna

Dichiarazione della consigliera Raffaella Sensoli, vicepresidente della Commissione Sanità e Politiche Sociali, dopo lo sgombero di ieri mattina in viale Aldini a Bologna. Trovo singolare il modo con cui molto prontamente ci si attivi per gli sgomberi, ma molto pigramente si intavolino processi di mediazione con gli occupanti, soprattutto quando si parla di occupazioni a scopo abitativo. Non intendo certo …

Continua a leggere

Liste di attese e accorpamenti: Venturi faccia chiarezza in Assemblea. Basta annunci sui giornali

L'assessore Venturi ha annunciato un piano per la riduzione delle liste d'attesa, ma solo sui giornali.

“Ormai ogni giorno sui giornali leggiamo l’assessore Venturi spiegare i piani di riorganizzazione, accorpamenti, nuove strategie per ridurre le liste d’attesa. Peccato che queste idee il nostro assessore alla Sanità non abbia avuto ancora la cortesia di presentarle in Assemblea o in Commissione. Per questo lo invitiamo a mettere da parte per un attimo la frenesia renziana da ‘annuncite’ e …

Continua a leggere

Crisi Mondi Silicart, il destino di 50 lavoratori ancora appeso a un filo

Il presidio dei lavoratori della Mondi Silicart davanti ai cancelli dello stabilimento di Anzola

“La situazione per la Mondi Silicart si fa sempre più difficile. È paradossale come un’azienda che fino a poco tempo fa godeva di ottima salute sia destinata a chiudere i battenti da un giorno all’altro lasciando a casa 50 lavoratori a cui va tutta la nostra solidarietà”. Silvia Piccinini, consigliera regionale del M5S, torna ad occuparsi della vicenda della Mondi …

Continua a leggere

Errani-Terremerse, la condanna in Appello non fu sentenza politica

La Cassazione ha annullato la condanna in Appello di Errani e ha rinviato gli atti a un nuovo processo

Noi del Movimento 5 Stelle siamo abituati a rispettare tutte le sentenze, che siano di condanna, di assoluzione o di rinvio. Non c’è caso o eccezionalità che possa derogare a questa regola. Fatta questa doverosa premessa però, sul caso che riguarda l’ex presidente della Regione Vasco Errani, a poco meno di un anno dalla sua condanna per falso ideologico nella …

Continua a leggere

Lotta alla mafia, il M5S migliora la nuova legge regionale: “Più trasparenza e partecipazione”

“La nuova legge regionale sulla lotta alla mafia resta un provvedimento a metà, che sembra ancora una volta non fare appieno i conti con il fatto che la criminalità organizzata ha piantato radici profonde anche in Emilia-Romagna. Si poteva fare di più ma crediamo di essere riusciti, grazie al nostro lavoro portato avanti sia in Aula che in Commissione, ad …

Continua a leggere