Un vero patto per il lavoro: ecco il Reddito regionale di cittadinanza del M5S dell’Emilia-Romagna

Depositato il progetto di legge che introduce politiche attive per il lavoro e un’indennità economica temporanea (al massimo 3 anni) per chi sottoscrive un piano di “riqualificazione” con la Regione attraverso i Centri per l’impiego. Per averne diritto si dovrà avere un reddito al di sotto della soglia di povertà, essere residenti in Emilia-Romagna da almeno 36 mesi e non …

Continua a leggere

Ospedale San Giovanni in Persiceto, la Giunta smentisca il ridimensionamento

L'ospedale di San Giovanni in Persiceto

“La Regione chiarisca se il Piano delle riduzioni estive per il 2015 è un antipasto della trasformazione dell’ospedale di San Giovanni in Persiceto in un ‘ospedale di Comunità’ che, a parte il nome, non ha nulla a che vedere con i servizi garantiti in un presidio ospedaliero”. È questa la richiesta di Silvia Piccinini, consigliere regionale del M5S, che ha …

Continua a leggere

Parma Etica, la Regione revoca il patrocinio: “Vogliono imporre il pensiero unico”

La manifestazione si terrà a Parma dal 12 al 14 giugno

“La decisione di togliere il patrocinio al Festival Parma Etica è del tutto insensata e va contro lo statuto della Regione che è improntato sul rispetto del pluralismo. Non si può svilire il lavoro di decine di volontari solo perché non si sposa il pensiero unico su vaccinazioni, Expo e alimentazione”. È questo il commento di Andrea Bertani e Gian …

Continua a leggere

Terremoto, dalla Giunta uno spiraglio per i lavoratori interinali. Ma vigileremo

I lavoratori sono stati assunti per fronteggiare l'emergenza post sisma

“Dalla Giunta ci aspettavamo una presa di posizione netta sul destino dei lavoratori interinali assunti per l’emergenza del terremoto. Vanno bene le intenzioni ma speriamo che alle promesse seguano presto i fatti”. È questo il commento di Giulia Gibertoni, capogruppo M5S in Regione, riguardo alla risposta ricevuta dal sottosegretario Rossi alla interrogazione svolta durante la seduta odierna dell’Assemblea legislativa che …

Continua a leggere

Barriere architettoniche, il M5S incalza la Giunta: “A che punto è il piano di eliminazione?”

L'interrogazione del M5S chiede chiarimenti sull'attuazione dei PEBA

Capire a che punto è la Regione nell’attuazione dei Piani per l’eliminazione delle barriere architettoniche (PEBA) per le proprie strutture e gli eventuali controlli effettuati nei confronti degli Enti locali inadempienti. È quello che chiede la consigliera regionale del M5S, Raffaella Sensoli, attraverso una interrogazione che cerca di fare luce sulle tante, troppe difficoltà a cui vanno incontro le persone …

Continua a leggere

Una commissione sulla legalità in Regione: proposta del M5S per contrastare la corruzione e promuovere la sicurezza 

Domani, 23 maggio, ricorre il 23esimo anniversario della strage di Capaci dove perse la vita il giudice Giovanni Falcone.

Un organismo permanente formato dai consiglieri di maggioranza e opposizione che nell’arco di ogni legislatura si occupi dei temi della corruzione, legalità e contrasto alla criminalità organizzata: il M5S di viale Aldo Moro ha presentato la richiesta di istituzione di una nuova Commissione regionale. Il progetto di legge, che porta la firma della capogruppo Giulia Gibertoni e dei consiglieri Andrea …

Continua a leggere

Classificazione hotel, più controlli per evitare le infiltrazioni della mafia

Il M5S chiede più controlli nella classificazione degli hotel

Passare al setaccio e in modo tassativo la veridicità della classificazione alberghiera e rafforzare gli strumenti disponibili per i Comuni per le funzioni di controllo. Il gruppo regionale Movimento 5 Stelle accende i fari dei controlli antimafia sugli alberghi della Riviera attraverso un’interrogazione alla Giunta presentata dai consiglieri Raffaella Sensoli, Andrea Bertani e dalla capogruppo Giulia Gibertoni. “Il nostro territorio …

Continua a leggere

Terremoto, nessun recupero dei centri storici. La Regione ha fallito

Il Castello Estense a San Felice sul Panaro

“Il piano di ricostruzione delle opere pubbliche nelle zone colpite dal terremoto di tre anni fa è fermo al palo, congelato. I cantieri, quei pochi che sono partiti, sono ormai fermi da tempo. E tutto questo nonostante ci sia una legge ad hoc, la 16 del 2012 e uno stanziamento di quasi un miliardo di euro, che avrebbe dovuto promuovere …

Continua a leggere