IL M5S CANCELLA GLI SPRECHI DELLA CONSULTA DEGLI EMILIANO-ROMAGNOLI NEL MONDO

La Consulta è stata istituita con la legge regionale n. 3 del 2006

Destinare al fondo per il microcredito e riavvio al lavoro i soldi che venivano utilizzati per il funzionamento della Consulta degli emiliano romagnoli nel mondo. È questa la proposta del gruppo regionale del M5S inserita nel progetto di legge, presentato oggi dal capogruppo Giulia Gibertoni e dai consiglieri Andrea Bertani, Silvia Piccinini, Gian Luca Sassi e Raffaella Sensoli, che prevede …

Continua a leggere

Nuova Er-go, no alla nomina di un altro direttore generale: sarebbe il 17esimo!

“La Regione, nel silenzio più assoluto, si prepara a sfornare il suo 17esimo direttore generale che andrà ad occupare la poltrona della nuova Er-go

“La Regione, nel silenzio più assoluto, si prepara a sfornare il suo 17esimo direttore generale che andrà ad occupare la poltrona della nuova Er-go. Altro che tagli ai costi della politica e razionalizzazione delle risorse sbandierati a destra e a manca dal presidente Bonaccini”. Giulia Gibertoni, capogruppo M5S in Regione, critica il progetto di riforma dell’Agenzia Regionale per il Diritto …

Continua a leggere

Assemblea sanità Valmarecchia, solo uno spot elettorale per Bonaccini e Venturi

L'ospedale di Novafeltria

“Ieri sera al Teatro sociale di Novafeltria abbiamo assistito ad un banale spot della Giunta. Quello che doveva essere un incontro per discutere sul presente e soprattutto sul futuro della sanità in Valmarecchia si è trasformato in un comizio elettorale in cui, sia il presidente Bonaccini che l’assessore Venturi, hanno ripetuto il solito ritornello delle cose fatte e dei traguardi …

Continua a leggere

Scuola, la risoluzione PD è aria fritta: precari condannati ad essere i nuovi esodati

La risoluzione presentata dal M5S in Regione chiedeva la stabilizzazione di tutti i precari del comparto scuola

“Pur di difendere a spada tratta Renzi e il suo Ddl sulla buona scuola, che di buono non ha davvero poco, il PD in Regione ha dato l’ennesimo schiaffo ai precari, condannandoli a diventare i nuovi esodati”. È questo il commento di Giulia Gibertoni, capogruppo M5S in Regione, dopo la concitata discussione avvenuta oggi in Assemblea di tre risoluzioni che …

Continua a leggere

Il PD fa “catenaccio pacifista” per non discutere di temi scottanti …

Sono molto arrabbiato. Sono un pacifista convinto, sono convinto dell’importanza della Difesa Popolare Nonviolenta, del Servizio Civile. E per questo oggi mi sento ancora più preso in giro. Oggi in aula si votava una risoluzione per il sostegno della Regione Emilia Romagna alla campagna “Un’altra difesa è possibile“. Il PD ha speso un’ora e mezza in interventi mirabolanti, partendo dal primo …

Continua a leggere

Riqualificazione costa, il “progettone 3” resta ancora in alto mare

La violenta mareggiata che ha colpito la Romagna nel febbraio scorso

“Per riparare i danni più urgenti provocati dalle mareggiate dello scorso febbraio la Regione ha già stanziato 950mila euro per le nostre spiagge. Peccato però che il piano straordinario di ripascimento, il cosiddetto progettone 3, sia ancora in alto mare visto che il Ministero non ha ancora messo a disposizione un centesimo”. È questa la denuncia dei consiglieri regionali M5S …

Continua a leggere

Chiusura punto nascite di Castelnovo ne’ Monti, la Regione dica no

No alla chiusura del punto nascite dell'ospedale del comune dell'Appennino reggiano

“Nel punto nascite di Castelnovo ne’ Monti avvengono circa 200 parti ogni anno. Anche se questo numero non è sufficiente per raggiungere il limite imposto dall’accordo Stato-Regioni, negli ultimi 10 anni non si sono mai verificati problemi. Per questo troviamo francamente incomprensibile la decisione di volerlo chiudere e chiediamo alla Regione di fare tutto il possibile per tutelare un presidio …

Continua a leggere

Treno per Expo, la Regione fa il gioco delle tre carte sulla pelle dei pendolari

La Regione ha pagato 870mila euro il nuovo treno per Expo Milano

“Altro che vantaggi per i pendolari. La Regione ha semplicemente sostituito un treno con un altro, spacciando questa operazione per un potenziamento della tratta Bologna-Milano quando invece l’offerta si è di fatto ristretta. Senza contare che tutta questa operazione ci è costata ben 870mila euro”. È questa la replica di Gian Luca Sassi, consigliere regionale del M5S alla risposta che …

Continua a leggere