Tag Archives: asili nidi

Emergenza Coronavirus, Piccinini (M5S): “Su sospensione tasse e rette dei nidi serve uniformità dei Comuni. Regione si attivi”

Uniformità nella sospensione delle tasse locali, soprattutto per quel che riguarda le rette dei nidi, per tutti i Comuni dell’Emilia-Romagna coinvolti nell’emergenza del Coronavirus: è quanto chiede Silvia Piccinini, consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle, all’interno di una interrogazione presentata alla Giunta. “Negli ultimi giorni, anche alla luce del prolungamento delle misure straordinarie adottate per cercare di contenere la diffusione …

Continua a leggere

Liste di attesa infinite per gli asili nido a Rimini: Comune e Regione inconcludenti

“Le lunghe liste di attesa per gli asili nido a Rimini sono la dimostrazione sia che la nuova legge regionale di fatto è inefficace, sia che forse era necessario provvedere all’assunzione di nuovo personale e non a quella esternalizzazione selvaggia che il Comune ha voluto attuare. Adesso chiediamo alla Regione di fare di tutto per cercare di azzerare realmente le …

Continua a leggere

Nidi Rimini, Sensoli (M5S): “Comune poteva assumere precari ma ha puntato sulle esternalizzazioni”

“Perché il Comune di Rimini invece che assumere, come poteva, il personale precario dei servizi per la prima infanzia ha preferito puntare dritto sulle esternalizzazioni?” A chiederlo è Raffaella Sensoli, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle e vicepresidente della Commissione Politiche Sociali, che ha presentato una interrogazione sulla procedura di affidamento, ormai arrivata quasi alla conclusione con la scelta dei …

Continua a leggere

Tagli alle rette degli asili, il Pd dice ancora no. Sensoli (M5S): “Negato un aiuto per le famiglie”

“Ancora una volta il PD si fa beffa delle difficoltà di migliaia di famiglie bocciando la nostra risoluzione che chiedeva alla Giunta di azzerare le rette degli asili. Il testo, invece, approvato da loro non fa altro che esprimere un vago obiettivo che non verrà mai realizzato”. È questo il commento di Raffaella Sensoli, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle …

Continua a leggere

Scuola, Sensoli (M5S): “Asili nido gratis per le famiglie che vivono sotto la soglia di povertà”

Asili gratis per i bimbi delle famiglie che vivono al di sotto della soglia di povertà. È questa la proposta di Raffaella Sensoli, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle e vicepresidente della Commissione Sanità e Politiche Sociali, contenuta in una risoluzione che verrà discussa all’interno delle prossime sedute dell’Assemblea Legislativa. “Mentre la Regione si appresta a varare un reddito di …

Continua a leggere

Nidi d’infanzia, Sensoli (M5S): “Il Pd non vuole contratti migliori per i lavoratori delle Coop. Qualità dei servizi a rischio”

  “La privatizzazione selvaggia che il Pd sta cercando di portare avanti sui servizi per la prima infanzia purtroppo sta cominciando a dare i suoi frutti. Nella nuova legge regionale in discussione in Commissione la maggioranza ha bocciato tutti i nostri emendamenti che chiedevano un miglioramento delle condizioni contrattuali dei lavoratori e delle lavoratrici delle cooperative impiegate nella gestione di …

Continua a leggere

Asili Rimini: Sensoli (M5S): “Comune e Regione giocano allo scaricabarile. Genitori e bambini presi in giro”

“Mentre Regione e Comune continuano il gioco dello scaricabarile, il progetto di privatizzazione dei servizi dell’infanzia a Rimini andrà avanti producendo un impoverimento, oltre che dei servizi, anche delle condizioni lavorative di chi sarà impiegato negli asili”. È questo il commento di Raffaella Sensoli, consigliera regionale del M5S e vicepresidente della Commissione Sanità e Politiche Sociali, dopo che questa mattina …

Continua a leggere

Scuola Rimini: con la privatizzazione a rischio la qualità del servizio

“La decisione del Comune di interrompere ogni forma di dialogo con i sindacati sull’esternalizzazioni dei servizi per l’infanzia è l’ennesima conferma di quanto sosteniamo da tempo: ovvero che si voglia a tutti i costi privatizzare, abbassando le tutele per i lavoratori e di conseguenza offrendo un servizio qualitativamente inferiore. Una strategia che vedrà da un lato come unici beneficiari le …

Continua a leggere