Tag Archives: trasporto pubblico

Prit 2025, Bertani (M5S): “È il piano del cemento e dell’asfalto. Solo un elenco di buone intenzioni smentito dai fatti”

“Il Prit approvato oggi dall’Assemblea Legislativa è un lungo elenco di buone intenzioni smentito però puntualmente dai fatti. E lo dimostra il fatto che mentre in aula oggi si discuteva del Piano dei trasporti regionale dei prossimi anni, Bonaccini presentava in pompa magna l’autostrada Cispadana tutta traffico, smog e asfalto”. È questo il commento di Andrea Bertani, capogruppo regionale del …

Continua a leggere

Tper, Piccinini (M5S): “Follia pura far pagare 2 euro a chi acquista il biglietto sul bus. Aumenti ingiustificati”

“Mentre i soci di TPER si divideranno la bellezza di 4,1 milioni di euro, i cittadini saranno costretti a pagare un biglietto urbano fino a 2 euro. Un aumento assolutamente ingiustificato soprattutto se si tiene conto degli sprechi che l’azienda di trasporto continua a voler tenere in vita, come testimonia il caso del FICObus”. È questo il commento di Silvia …

Continua a leggere

Ravenna, pendolari stipati in tre carrozze senza aria condizionata. Bertani-Sensoli (M5S): “Dove sono i nuovi treni annunciati dalla Regione?”

Stipati come sardine in sole tre carrozze e senza aria condizionata: è il viaggio che sono stati costretti a fare i pendolari che questa mattina sono saliti a bordo del treno in partenza da Ravenna alle 7.55 e in arrivo a Bologna un’ora dopo sulla linea ferroviaria che collega Rimini al capoluogo emiliano. Un viaggio che per molti però non …

Continua a leggere

FICObus, Piccinini (M5S): “Da Tper dati incompleti. Regione e Comune spendono soldi pubblici per un centro commerciale privato”

“La commissione sul FICObus, andata in scena questa mattina in Comune a Bologna, è stata più simile a una commedia dell’arte che a un serio confronto sull’utilità o meno di tenere in vita un servizio di trasporto nei fatti inutilizzato. Abbiamo sentito Tper esultare perché ad aprile e a maggio, nel bel mezzo delle vacanze pasquali e con i ponti …

Continua a leggere

FICObus, 4 passeggeri per corsa anche nel 2019. Piccinini (M5S): “Servizio deve essere pagato solo da Eataly. Basta scuse”

“Nonostante il taglio dei bus, le modifiche di orario e di percorso, il FICObus continua a viaggiare praticamente vuoto. Visto che domani si svolgerà una commissione in Comune a Bologna, invitiamo TPER a dire chiaramente quanto ci sta costando tenere in piedi un servizio di trasporto nei fatti inutilizzato e che per questo motivo andrebbe sospeso oppure, più semplicemente, pagato …

Continua a leggere

Treni, pendolari lasciati a piedi 1.364 volte nel 2018. Piccinini-Zanichelli (M5S): “Flop di Bonaccini è evidente. Basta prendere in giro i cittadini”

Più di 1.300 treni soppressi soltanto nell’ultimo anno, con alcune linee che viaggiano con la media di una corsa saltata al giorno: è questo il desolante quadro delle linee regionali ferroviarie gestite direttamente dalla Regione attraverso FER e TPER. A svelarlo è Silvia Piccinini, consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle, che dopo aver portato alla luce i ritardi abissali con …

Continua a leggere

Mobilità, Bertani (M5S): “Il PD dice no alla nostra proposta su bus e treni gratis per i disabili”

Il PD dice no ai bus e treni gratis per i disabili: a denunciarlo è Andrea Bertani, capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle, che si è visto respingere dalla maggioranza un emendamento proposto in Commissione Ambiente, Territorio e Mobilità che proponeva di agevolare la circolazione delle persone disabili all’interno degli strumenti di mobilità sostenibile presenti in Emilia-Romagna attraverso il sistema …

Continua a leggere

Reggio-Ciano, Piccinini (M5S): “Donini gioca allo scaricabarile. Senza nostro intervento sarebbe passato tutto sotto silenzio”

“Se il MoVimento 5 Stelle non avesse sollevato il caso delle tre linee ferroviarie che a fine 2020 non passeranno a RFI, tra cui c’è la Reggio-Ciano, l’assessore Donini non avrebbe proferito parola sul fatto che ad oggi queste linee corrono il rischio di sparire per colpa di un decreto firmato da Delrio ad aprile 2018, quando già sapeva di dovere andare a casa dopo la …

Continua a leggere