Tag Archives: servizi infanzia

Affidi illeciti, Bertani (M5S): “Bizzarro che Galli pensi sia inutile audire Bonaccini”

“Che il consigliere Galli reputi una perdita di tempo audire l’ex assessore Gualmini e il presidente Bonaccini, ovvero chi ha avuto e ha la titolarità dei servizi sociali della Regione, e quindi anche la responsabilità politica, è piuttosto bizzarro. Come totalmente sconclusionata è la sua accusa nei nostri confronti di voler insabbiare i lavori della Commissione. Invece che pensare a …

Continua a leggere

Commissione d’inchiesta sugli affidi dei minori, Raffaella Sensoli eletta vicepresidente. “Saremo garanzia di velocità e trasparenza”

Raffaella Sensoli, consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle, è stata eletta come vicepresidente della Commissione speciale d’inchiesta sul sistema di tutela dei minori in Emilia-Romagna istituita nei giorni scorsi dall’Assemblea Legislativa. “Per noi si tratta di un risultato molto importante perché ci permetterà, dopo aver già definito in Assemblea il campo d’azione di questo nuovo organismo, di assicurare incisività e …

Continua a leggere

Caso Bibbiano, Sensoli (M5S): “Da un mese chiediamo trasparenza su sistema affidi. Commissione d’inchiesta è strada giusta. Bonaccini dica al PD di votare anche quella in Parlamento”

“Visto che ormai il caso Bibbiano rischia di travolgere il PD, adesso il presidente Bonaccini propone l’istituzione di una Commissione d’inchiesta regionale sul sistema degli affidi. Dopo l’assordante silenzio delle ultime settimane sicuramente un’ottima notizia per chi, come il MoVimento 5 Stelle, dal primo giorno chiede chiarezza e trasparenza. Ciò non toglie che Bonaccini dimentichi di dire che all’ordine del …

Continua a leggere

Grazie al M5S giù le rette degli asili nido in Emilia-Romagna

Solo grazie al Movimento 5 Stelle e al Governo del cambiamento sarà possibile in Emilia-Romagna abbattere o azzerare le rette degli asili. È il reddito di cittadinanza, infatti, che  consente alla Regione di risparmiare 30 milioni di euro precedentemente destinati invece a piccoli sussidi. Oggi con questi fondi sarà possibile intervenire in modo strutturale  in favore delle famiglie, destinando 18 …

Continua a leggere

Inchiesta Bibbiano, Gibertoni (M5S): “Azzerare gli organi regionali di garanzia sui minori”

Azzerare gli organi di garanzia sui minori, rinominarli affinché sia assicurata una loro effettiva indipendenza. È quanto chiede con un’interrogazione Giulia Gibertoni all’indomani dell’inchiesta sui minori sottratti alle famiglie e che ha portato all’arresto, tra gli altri, del sindaco dem di Bibbiano. “Quello che veniva spacciato per un modello istituzionale da emulare sul tema della tutela dei minori abusati, secondo …

Continua a leggere

Inchiesta minori sottratti alle famiglie, Sensoli (M5S): “Quadro grave e inquietante. Rete dei controlli non ha funzionato”

“Il quadro delineato dalle indagini che hanno portato agli arresti domiciliare il sindaco di Bibbiano è davvero inquietante. Una situazione che, purtroppo, sembra ricalcare in parte ciò che accadde a Modena anni fa e che recentemente è stato portato a galla da un’inchiesta giornalistica. A questo punto crediamo che la Regione non possa far finta di non vedere. Evidentemente c’è …

Continua a leggere

Bimbi sottratti alle famiglie, Sensoli (M5S): “Regione vigili su correttezza procedure. Necessario potenziare i servizi sociali per evitare conflitti di interesse”

Potenziare i servizi sociali con personale stabile e ben formato, evitando il più possibile esternalizzazioni che possano stimolare e generare intorno al fenomeno degli affidi interessi economici che sovrastino il benessere dei bambini: è quanto chiede Raffaella Sensoli, consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle, in un’interpellanza presentata alla giunta regionale e che prende spunto dall’inchiesta giornalistica “Veleno” che si è …

Continua a leggere

Servizi infanzia dell’Unione Bassa Romagna, Sensoli (M5S): “Assunzione degli educatori doveva avvenire prima del 2020. Così Regione legittima una privatizzazione mascherata”

“La decisione dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna di posticipare all’anno scolastico 2020/2021 l’assunzione delle maestre che già oggi ne hanno diritto essendo già inserite in graduatoria è un controsenso che si giustifica solo con l’obiettivo di privatizzare i servizi scolastici per l’infanzia e non offrire al personale le dovute tutele di cui avrebbero diritto”. È questo il commento di …

Continua a leggere