Tag Archives: Bibbiano

Affidi, Bertani (M5S): “Basta perdite di tempo. Bonaccini venga subito a parlare nella Commissione regionale”

“Sul sistema affidi della nostra regione, come chiediamo da tempo, crediamo sia necessario assicurare massima trasparenza e velocità nel dare le giuste e dovute informazioni. Per questo  se la richiesta dell’ormai ex ministra Locatelli risulta fuori tempo, Bonaccini, invece che fare battute sulla sua disponibilità a relazionare al governo uscente o ad uno ipotetico, venga al più presto in audizione …

Continua a leggere

Affidi illeciti, Bertani (M5S): “Bizzarro che Galli pensi sia inutile audire Bonaccini”

“Che il consigliere Galli reputi una perdita di tempo audire l’ex assessore Gualmini e il presidente Bonaccini, ovvero chi ha avuto e ha la titolarità dei servizi sociali della Regione, e quindi anche la responsabilità politica, è piuttosto bizzarro. Come totalmente sconclusionata è la sua accusa nei nostri confronti di voler insabbiare i lavori della Commissione. Invece che pensare a …

Continua a leggere

Commissione d’inchiesta sugli affidi dei minori, Raffaella Sensoli eletta vicepresidente. “Saremo garanzia di velocità e trasparenza”

Raffaella Sensoli, consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle, è stata eletta come vicepresidente della Commissione speciale d’inchiesta sul sistema di tutela dei minori in Emilia-Romagna istituita nei giorni scorsi dall’Assemblea Legislativa. “Per noi si tratta di un risultato molto importante perché ci permetterà, dopo aver già definito in Assemblea il campo d’azione di questo nuovo organismo, di assicurare incisività e …

Continua a leggere

Affidi minori, il M5S detta i tempi della Commissione d’inchiesta. “Ci aspettiamo stessa determinazione di questi giorni in aula per legge LGBT”

Tempi certi, campi di azione specifici e velocità negli interventi. È quanto ha chiesto e ottenuto, grazie a un emendamento approvato dell’Assemblea Legislativa, il MoVimento 5 Stelle riguardo alla Commissione di inchiesta regionale sul sistema di tutela dei minori in Emilia-Romagna all’indomani dell’inchiesta “Angeli e Demoni” portata avanti dalla Procura di Reggio Emilia sui casi portati alla luce nel Comune …

Continua a leggere

Servizi sociali, Sensoli (M5S): “Stop precariato. Subito stabilizzazioni e blocco affidamenti esterni dei servizi”

“Quanto emerge dalla lettura dell’Ordinanza Gip, che ha portato ad indagare 27 persone nell’ambito dell’inchiesta Angeli e Demoni, non è per noi un fulmine a ciel sereno. È una situazione gravissima che, come M5S, denunciamo da anni nel disinteresse totale della Giunta regionale. In Emilia-Romagna, sono tanti i precari che offrono, ogni giorno, servizi pubblici fondamentali in tutti i settori, …

Continua a leggere

Caso Bibbiano, Sensoli (M5S): “Da un mese chiediamo trasparenza su sistema affidi. Commissione d’inchiesta è strada giusta. Bonaccini dica al PD di votare anche quella in Parlamento”

“Visto che ormai il caso Bibbiano rischia di travolgere il PD, adesso il presidente Bonaccini propone l’istituzione di una Commissione d’inchiesta regionale sul sistema degli affidi. Dopo l’assordante silenzio delle ultime settimane sicuramente un’ottima notizia per chi, come il MoVimento 5 Stelle, dal primo giorno chiede chiarezza e trasparenza. Ciò non toglie che Bonaccini dimentichi di dire che all’ordine del …

Continua a leggere

Crisi SARE, serve sforzo comune tra istituzioni. La Regione si attivi per salvare tutti i posti di lavoro

La Regione intervenga per salvare i 26 lavoratori del salumificio SARE di Bibbiano che rischiano di perdere il posto con gravi conseguenze per le loro famiglie, l’economia del territorio e l’indotto aziendale”. A chiederlo è la consigliera Silvia Piccinini del Movimento 5 stelle, che ha presentato un’interrogazione sulla crisi dell’azienda reggiana che nel maggio scorso ha avviato una procedura legale …

Continua a leggere

Inchiesta “Angeli e Demoni”, ecco gli audio dell’audizione del 2015 in Regione: “Se ci si mette in ascolto i bambini parlano”

“Se ci si mette in ascolto i bimbi parlano. Loro hanno altri modi per raccontare quello che provano. Ascoltare il trauma non è così immediato. Occorre una specializzazione”. “Finalmente delle situazioni che prima erano sommerse adesso hanno avuto il coraggio di emergere. E se sono emerse è perché sapevano che all’interno di quel determinato territorio si poteva contare su competenze …

Continua a leggere