Tag Archives: sanità

Sanità Rimini, Sensoli (M5S): “Ampliare lista di esami e visite da monitorare”

“Ampliare la lista di esami e visite da monitorare”. È quanto richiesto in un’interrogazione in Regione Emilia-Romagna dalla consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle Raffaella Sensoli in merito ai tempi di attesa per visite ed esami specialistici (un primo atto sullo stesso argomento era stato presentato lo scorso ottobre). In particolare nell’interrogazione viene citato il caso di un cittadino riminese …

Continua a leggere

Ospedale Argenta, Sensoli-Bertaccini (M5S): “Certezze sulla riapertura di ortopedia. Bonaccini mantenga gli impegni”

“Le rassicurazioni del presidente Bonaccini e dell’assessore Venturi sul reparto di ortopedia dell’ospedale di Argenta sono parole che devono essere supportate dei fatti. Visto che prima del nostro interessamento al caso la sospensione estiva del reparto era sconosciuta a tutti, addirittura anche al neo sindaco Baldini, chiediamo che venga data la certezza che a settembre le attività riprendano regolarmente”. È …

Continua a leggere

Faenza, Bertani-Sensoli (M5S): “Regione fermi depotenziamento ambulanze deciso dall’Ausl Romagna”

“La Regione intervenga per chiedere all’AUSL della Romagna di invertire il depotenziamento dei servizi sanitari sul territorio faentino, in particolare per quanto riguarda il servizio 118, potenziando il numero di autoambulanze sul territorio”. È la richiesta contenuta in un’interrogazione presentata da Andrea Bertani e Raffaella Sensoli, rispettivamente capogruppo e consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle. “Nei giorni scorsi i consiglieri …

Continua a leggere

Inchiesta “Angeli e Demoni”, ecco gli audio dell’audizione del 2015 in Regione: “Se ci si mette in ascolto i bambini parlano”

“Se ci si mette in ascolto i bimbi parlano. Loro hanno altri modi per raccontare quello che provano. Ascoltare il trauma non è così immediato. Occorre una specializzazione”. “Finalmente delle situazioni che prima erano sommerse adesso hanno avuto il coraggio di emergere. E se sono emerse è perché sapevano che all’interno di quel determinato territorio si poteva contare su competenze …

Continua a leggere

Bus Modena, Gibertoni (M5S): “Ancora degrado all’interno del deposito SETA. Intervenga l’Ausl”

“A più di tre anni dalla mia prima denuncia, le condizioni di degrado all’interno del deposito bus di Seta a Modena non sembrano essere migliorate. Ecco perché sarebbe opportuno che l’AUSL facesse un immediato sopralluogo per verificare la salubrità delle condizioni igienico-sanitarie della struttura. Vedere ancora immagini di guano di piccione, sporcizia, mezzi e parti di essi abbandonati non è …

Continua a leggere

Inchiesta minori in affido, Gibertoni (M5S): “Bonaccini faccia chiarezza su commissione di esperti. Garantire imparzialità delle nomine”

“Sulla Commissione di esperti che la Regione ha annunciato di voler fare nascere dopo lo scandalo di minori in affido in Val d’Enza serve fare chiarezza. Chi nominerà i suoi componenti? Chi garantirà l’indipendenza di queste nomine? Forse sarebbe stato più opportuno che ad occuparsi del caso fosse l’Assemblea Legislativa, così come avevo chiesto all’indomani dell’inchiesta giudiziaria”. È questo il …

Continua a leggere

Inchiesta Bibbiano, Gibertoni (M5S): “Azzerare gli organi regionali di garanzia sui minori”

Azzerare gli organi di garanzia sui minori, rinominarli affinché sia assicurata una loro effettiva indipendenza. È quanto chiede con un’interrogazione Giulia Gibertoni all’indomani dell’inchiesta sui minori sottratti alle famiglie e che ha portato all’arresto, tra gli altri, del sindaco dem di Bibbiano. “Quello che veniva spacciato per un modello istituzionale da emulare sul tema della tutela dei minori abusati, secondo …

Continua a leggere

Inchiesta minori sottratti alle famiglie, Sensoli (M5S): “Quadro grave e inquietante. Rete dei controlli non ha funzionato”

“Il quadro delineato dalle indagini che hanno portato agli arresti domiciliare il sindaco di Bibbiano è davvero inquietante. Una situazione che, purtroppo, sembra ricalcare in parte ciò che accadde a Modena anni fa e che recentemente è stato portato a galla da un’inchiesta giornalistica. A questo punto crediamo che la Regione non possa far finta di non vedere. Evidentemente c’è …

Continua a leggere