Comunicati Stampa

1° maggio, serve un piano per la sicurezza: siamo la prima regione per vittime sul lavoro

L'anno scorso i morti sul lavoro in Emilia-Romagna sono stati 52. Nei primi quattro mesi del 2015 già 12.

“Sulla sicurezza sul lavoro si fa ancora troppo poco. Siamo la prima regione in Italia, se si tiene conto della popolazione residente, dove avvengono più incidenti mortali per chi lavora. Solo negli ultimi quattro mesi hanno perso la vita 12 persone. Quanto ancora dobbiamo aspettare affinché la Regione attui una vera efficace politica di sicurezza e prevenzione in materia di …

Continua a leggere

Edilizia scolastica, il Piano triennale della Regione è una scatola vuota

Il piano triennale sull'edilizia scolastica della Regione non ha ancora nessuna certezza di finanziamento

“Il Piano triennale per l’edilizia scolastica presentato dalla Regione è una scatola vuota. Non ci sono sicurezze sulle coperture finanziarie anche perché non si sa nemmeno se le risorse promesse dal Governo arriveranno. Se non si fa qualcosa rischiamo seriamente di rivivere sulla nostra pelle episodi come quello accaduto recentemente in una scuola elementare di Ostuni, in Puglia”. È questa …

Continua a leggere

Donini lascia a piedi i pendolari per regalare un treno ad Expo

Il treno per Expo pagato dalla Regione ci è costato 870mila euro

“La Regione sacrifica un treno dei pendolari per regalarne uno all’Expo, per di più spendendo 870mila euro di soldi pubblici. L’assessore Donini martedì in Assemblea dovrà darci delle spiegazioni plausibili per giustificare una scelta così scellerata”. Il gruppo regionale del M5S annuncia battaglia sul caso del nuovo treno regionale veloce finanziato dalla Regione e che dal 1° maggio e per …

Continua a leggere

PPI Comacchio, apertura estiva a rischio: la Giunta prenda una posizione ufficiale

Il PPI di Comacchio potrebbe perdere un mese di apertura

“La Regione prenda una posizione ufficiale sul pasticcio fatto sul Punto di Primo Intervento di Comacchio. È inaccettabile che, in un documento ufficiale dell’Asl, si paventi il taglio addirittura di un mese di apertura della struttura”. Raffaella Sensoli, consigliera regionale del M5S, ha presentato un’interrogazione alla Giunta per chiedere che venga fatta chiarezza sul caso del PPI di Comacchio, per …

Continua a leggere

Vitalizi d’oro per gli ex consiglieri, la maggioranza non vuole cancellarli

Mentre gli stipendi dei consiglieri sono stati giustamente tagliati i vitalizi per gli ex consiglieri partono ancora da quota 8.250 euro.

“Mentre lo stipendio dei consiglieri regionali, come è giusto che fosse, negli anni è andato via via diminuendo i vitalizi continuano a viaggiare su cifre stellari. E tutto questo grazie a una norma inserita in silenzio nel 2006 che ha di fatto congelato questo privilegio, ancorandolo alla cifra di 8250 euro lordi al mese. Siamo di fronte a una vergogna …

Continua a leggere

Reddito di cittadinanza, la proposta di Pd e Sel è un grande bluff

La proposta di Pd e Sel sul reddito minimo non introduce nessuna novità rispetto a quanto già previsto dalla legge

“Sul reddito di cittadinanza PD e Sel continuano a prendere in giro i cittadini. L’ordine del giorno presentato  in Assemblea non è altro che la riproposizione di quello che già esiste. Un bluff del quale avremmo fatto volentieri a meno”.Il M5S dell’Emilia-Romagna torna a chiedere l’attuazione di un vero reddito di cittadinanza visto che la proposta presentata oggi in Assemblea …

Continua a leggere

Sant’Agostino, ok allo stop dei lavori ma i controlli sul Psc tornino alla Regione

Sui lavori al comparto Sant'Agostino il M5S ha presentato un esposto in Procura

“Lo stop ai cantieri per il nuovo Sant’Agostino dimostra che ci avevamo visto giusto. Per fortuna con il nostro esposto siamo arrivati in tempo altrimenti si sarebbe compiuto l’ennesimo sfregio urbanistico in deroga a qualsiasi regola”. È questo il commento di Giulia Gibertoni sulla rinuncia da parte del Comune di Modena ad avviare i cantieri per il comparto Sant’Agostino dopo …

Continua a leggere

Unione Comuni, l’alleanza naturale è Cervia-Cesenatico. Assurdo pensare a Russi

Assurdo prevedere una unione tra Cercia e Russi

Permettere ai due Comuni confinanti, ma che appartengono a province diverse, di unire le forze: è la proposta che il M5S dell’Emilia-Romagna avanzerà sotto forma di emendamento durante la seduta dell’Assemblea legislativa chiamata ad esprimersi sul legge di bilancio presentata dalla Giunta. “Quello che proponiamo con il nostro emendamento – spiega Andrea Bertani, consigliere M5S in Regione – è che …

Continua a leggere